Scienze Applicate

Da qualche anno la scuola si è arricchita dell’indirizzo di studio delle scienze applicate, che tende ad innovare e rafforzare l’identità culturale del nostro istituto, impegnato nella formazione degli alunni basata su una sintesi tra la dimensione umanistico-classica e quella scientifica. L'opzione delle scienze applicate fornisce allo studente competenze avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche e all’informatica e alle loro applicazioni.
Le Indicazioni Nazionali riguardanti gli Obiettivi specifici di apprendimento per il liceo scientifico opzione «scienze applicate» sono contenute nell’Allegato F al D.M. n. 211/2010 (orario annuo). Il piano degli studi del liceo scientifico opzione «scienze applicate» è definito dall’Allegato F al D.P.R. n. 89/2010.

Tabella con l'orario settimanale di tutte le materie

Curriculum degli studi dell’indirizzo di scienze applicate distribuito per i cinque anni
Materie I anno II anno III anno IV anno V anno
Lingua e lettere italiane 4 4 4 4 4
Informatica 2 2 2 2 2
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3 0 0 0
Storia 0 0 2 2 2
Filosofia 0 0 2 2 2
Matematica 4 4 4 4 4
Fisica 2 2 3 3 3
Scienze 4 4 5 5 5
Disegno e storia dell’arte 2 2 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica 1 1 1 1 1
Totale ore settimanali 27 27 30 30 30


Attività d'insegnamento facoltative

I genitori degli alunni del biennio possono richiedere la frequenza di uno dei seguenti insegnamenti facoltativi coerenti con il profilo educativo, culturale e professionale dello studente liceale. La frequenza delle attività e degli insegnamenti facoltativi prescelti nel biennio è obbligatoria. Le materie facoltative concorrono alla valutazione complessiva:

  • Potenziamento della lingua inglese per il conseguimento di certificazione di livello (2 ore a settimana oltre le 27 ore curricolari);
  • Potenziamento dell’insegnemtno di fisica (1 ora a settimana oltre le 27 ore curricolari).

Gli insegnamenti facoltativi sono attivati previa delibera del Collegio dei docenti e del Consiglio d’istituto, in presenza di un numero congruo di iscrizioni, con oneri a carico delle famiglie.